in

Calciomercato Roma, è saltato tutto: Dzeko torna al centro dell’attacco

Edin Dzeko, attaccante della Roma
Edin Dzeko, attaccante della Roma

E’ saltato tutto, ma davvero tutto. In questo strano, incerto e quanto mai indecifrabile calciomercato nulla è comprensibile e prevedibile come qualche anno fa. Appena dodici mesi fa una trattativa di questo tipo non era neanche pensabile potesse saltare ma il mercato post-Covid è una variabile impazzita. Milik non sarà un giocatore della RomaDzeko non sarà il nuovo attaccante della Juventus e l’unico ad aver guadagnato di tutto questo caos è stato Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo è tornato a Torino con la felicità di un ragazzino, mentre a Roma e Napoli qualcuno si sta mangiando le mani (e forse è arrivato ai gomiti) per quanto fatto in queste due folli settimane di calciomercato.

Milik era davvero vicino a vestire la maglia della Roma, lo sappiamo. Visite mediche, partenza da Ciampino, agente a Trigoria per trattare sul contratto. Insomma, tutti segnali che portavano in un’unica direzione: la maglia giallorossa. Ma nessuno aveva fatto i conti con Aurelio De Laurentiis e con le ginocchia del ragazzo che, secondo quanto arrivato a Trigoria, continuerebbero ad essere un punto interrogativo. Milik sta bene, benissimo ma i due gravi infortuni subiti negli anni precedenti non possono far stare tranquilli chi lo acquista. Da qui, la richiesta di sconto di parte di Friedkin che avrebbe fatto infuriare De Laurentiis. Tutto legittimo ma eccessivo per il patron del Napoli che si sarebbe messo di traverso con la Roma e con il ragazzo stesso.

Calciomercato Roma, cosa fare con Dzeko?

Sono romanista da sempre” Aveva Dzeko commentando una sua foto da bambino che lo ritraeva con la sciarpa della Roma al collo, ma qui qualcosa non quadra più. Sia ben chiaro; il giocatore non si discute. Probabilmente il bosniaco è il 9 più completo del panorama calcistico italiano e averlo in rosa è sempre un vantaggio. Ma come? Con quale spirito? Con che testa? Insomma, i dubbi sulle possibili reazioni di Dzeko ci sono ma la sua permanenza non può che fare bene all’animo dei tifosi che sono impazziti all’improvvisa sterzata di mercato verificatasi ieri.

E le ripercussioni sulla squadra? Qui le cose cambiano perchè Dzeko è un giocatore importante, uno di quelli che può cambiare lo spirito di una squadra e che può influenzarne le prestazioni. La Roma adesso ha una bella patata bollente da risolvere che, se portata ad una temperatura di servizio, però, può rivelarsi la vera arma in più di questa stagione. Chi ci ha rimesso? Beh, Arek Milik.

Chris Smalling, difensore del Manchester United

Calciomercato Roma, Solskjaer valuta Smalling: può tornare in gruppo

Diawara

Roma, caso Daiwara: Longo si dimette