Questo sito contribuisce all'audience de

Calciomercato Roma Calciomercato Roma, quattro punti nodali da risolvere

Calciomercato Roma, quattro punti nodali da risolvere

Manca sempre meno alla ripresa del campionato 2020/2021 ma la Roma ha ancora molti punti interrogativi sulla propria rosa.

Mancano solo tre settimane alla partenza del prossimo campionato ma la Roma ha ancora almeno quattro punti da risolvere per avere una rosa competitiva. Partiamo da dietro, i difensori. Se fino a qualche giorno fa l’unica preoccupazione era quella di trovare un terzino destro titolare e poi preoccuparsi di un vice Kolarov, oggi, con il serbo che clamorosamente sta per accasarsi all’Inter, sorge anche il problema della fascia sinistra. Per la fascia sinistra delle varie alternative ne abbiamo parlato un paio di giorni fa. Marcos Acuna dello Sporting Lisbona e Sead Kolasinac dell’Arsenal. Entrambe le operazioni si aggirano sui 15 milioni.

Per quanto riguarda la fascia destra l’operazione più economica, ma forse anche più complicata dal punto di vista umano, è in casa. L’obiettivo sarebbe quello di convincere Alessandro Florenzi a rimanere, cercando di colmare la mancanza di stima tra l’ex capitano romanista e Paulo Fonseca. Infine, sempre per la difesa, rimane il problema del centrale. Con Fazio in partenza, la Roma starebbe trattando con il Manchester United per avere nuovamente Chris Smalling, stavolta a titolo definitivo (prestito con obbligo di riscatto). Secondo la Gazzetta dello Sport l’offerta fatta al club inglese è di 17 milioni di euro (3 per il prestito e 14 per l’obbligo di riscatto). Le alternative all’inglese sono Sokratis dell’Arsenal, Maksimovic del Napoli e Romero della Juve (che potrebbe rientrare nell’affare Dzeko).

Calciomercato Roma, problema in attacco

Cosa ormai nota è il problema riguardante il reparto offensivo. Già prima che iniziasse la trattativa tra Dzeko e la Juventus, la Roma si stava già guardando in giro alla ricerca di un attaccante che facesse rifiatare il bosniaco. Visto che Kalinic è ormai dato per partente, in direzione Turchia (su di lui Fenerbahce e Besiktas), l’alternativa più credibile era Kokorin dello Spartak Mosca.

Per quanto riguarda invece la prima punta titolare le alternative di certo non mancano. In pole position c’è Milik del Napoli, con cui la Magica ha già un accordo. Se l’affare dovesse sfumare, Fienga è pronto a virare su altri profili come Mario Mandzukic, l’ex Genoa e Milan Krzysztof Piatek, Mauro Icardi e Andrea Belotti.

 

 

Calciomercato Roma, resta viva l’idea Nacho

Non solo Marcao, Todibo ed Izzo, la Roma starebbe guardando anche in Spagna per il possibile sostituto di Chris Smalling. Il centrale inglese resta la prima richieste di Paulo Fonseca ma nelle...

Calciomercato Roma, Smalling più lontano: il sostituto

Si è iniziato a parlare di una Roma che cercava un'alternativa a Smalling e improvvisamente la trattativa per il centrale inglese sembra si sia bloccata. Roma e Manchester Uniter continuano a rimanere...

Calciomercato Roma, Solskjaer valuta Smalling: può tornare in gruppo

La Roma è tranquilla di arrivare, prima o poi, a Chris Smalling. Il Manchester United sino ad ora ha sempre fatto allenare individualmente il giocatore inglese e non l'ha...

Calciomercato Roma, Smalling ad oltranza: muro Manchester United

Il vero grande desiderio di mercato della Roma è Chris Smalling che però continua ad essere rimandato. La trattativa andrà avanti ad oltranza perchè l'inglese vuole la Roma e la Roma,...

Calciomercato Roma, resta viva l’idea Nacho

Non solo Marcao, Todibo ed Izzo, la Roma starebbe guardando anche in Spagna per il possibile sostituto di Chris Smalling. Il centrale inglese resta la prima richieste di Paulo Fonseca ma nelle...

Calciomercato Roma, Smalling più lontano: il sostituto

Si è iniziato a parlare di una Roma che cercava un'alternativa a Smalling e improvvisamente la trattativa per il centrale inglese sembra si sia bloccata. Roma e Manchester Uniter continuano a rimanere...

Calciomercato Roma, Kalinic si propone: il club guarda altrove

Non ha mai convinto a pieno ma se si leggono i numeri, i meri numeri, la stagione di Nikola Kalinic non può essere considerata un fallimento....

Roma, il nuovo Stadio: si intravede la luce. Raggi: “In aula a dicembre”

L'Odissea potrebbe finire a breve e, nelle peggiori delle tempeste, per la Roma sembra essere arrivata alla vista una piccola isola in cui rifocillarsi ed...