in

Calciomercato Roma, si valuta il profilo del difensore Vestergaard

Vestergaard

Sembra che la Roma abbia messo gli occhi Jannik Vestergaard, difensore centrale danese del Southampton. Il calciatore è arrivato in Premier League nel 2018 ed è sotto contratto fino al giugno del 2022. Nel corso di questa stagione si è rivelato uno degli uomini più importanti della squadra inglese. La duttilità del danese, può giocare in tutte le posizioni della difesa, ha attirato su di sé anche le attenzioni del Tottenham di Josè Mourinho, suo grande estimatore. Il centrale, da molti considerato come l’erede dell’ex Liverpool, Daniel Agger, è di piede mancino ma usa bene anche il piede destro.

Uno dei migliori del Southampton in questa stagione

Il giocatore è un vero gigante e la sua altezza (sfiora i due metri, 1 e 99 per la precisione) gli permette di essere molto efficace nel gioco aereo (3,6 duelli aerei vinti a partita e tre gol segnati). Il 28enne del Southampton è forte anche nei duelli individuali (ne vince 5,9 a partita) e non sembra essere male nemmeno nei passaggi lunghi per i compagni degli altri reparti (ha un’efficacia del 50% sulle palle lunghe).

Esperienza in Bundesliga

Il centrale ha giocato tanti anni in Germania prima di trasferirsi in Inghilterra. In passato ha vestito le maglie di Hoffenheim, Werder Brema e Borussia Mönchengladbach, dopo esser cresciuto in patria nel Brondby. Nel 2012 è stato molto vicino all’approdo all’Arsenal, allora allenato da Arsene Wenger ma la trattativa chiuse con un nulla di fatto. Attualmente il suo valore di mercato, secondo quanto riporta il sito Tranfermarkt è pari a 18 milioni di € ma il contratto in scadenza il prossimo anno potrebbe far scendere il prezzo del suo cartellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Paulo Fonseca, Roma

Fonseca: “Vittoria importante. Inizio faticoso ma poi più equilibrati”

Chris Smalling, difensore del Manchester United in prestito alla Roma nella stagione precedente

Qui Trigoria, ancora individuale per Smalling. Scarico per chi ha giocato ieri