in

La Juventus dice no a Milik: la Roma prova ad abbassare le pretese

Arkadiusz Milik, attaccante del Napoli
Arkadiusz Milik, attaccante del Napoli

Impossibile o impensabile pensare ad una Roma che possa spendere tanti soldi in questo momento per rinforzare la rosa a disposizione di mister Paulo Fonseca. Le regole del mercato giallorosso sembrano ormai chiare ed importanti: abbassare il monte ingaggi per risanare la situazione di bilancio vittima della recente gestione Pallotta. I Friedkin, con un’esperienza di appena tre settimane con la Roma, sembrano già aver definito le strategie finanziare della società, in questo momento, doverosamente intenzionata a limitare i danni e a definire quelle che potranno essere le basi della nuova rifondazione giallorossa. Dalle bandiere agli uomini cardine che non potranno assolutamente lasciare Trigoria, sino agli esuberi che possono portare a respirare le casse romaniste; e spuntano dunque i soliti Fazio, Juan Jesus, Karsdorp (sempre più vicino al Cagliari), Pastore, Perotti e così via.

In attesa, poi, dell’incertezza Under, divenuto oggi il dubbio di casa Roma dopo l’ennesimo grave infortunio di Zaniolo, si torna a pensare proprio all’attacco. Dzeko, che sembra sposare di nuovo il progetto Roma (anche a causa dei rallentamenti di Paratici con la Juventus) sino alla possibile trattativa Milik, per il quale la Roma ha già puntato per un’eventuale addio proprio del gigante bosniaco (escludendo poi il sogno El Shaarawy). Eppure, in queste ore, la nuova indiscrezione parlerebbe addirittura di un affare possibile, con il benestare del polacco che avrebbe deciso di affidarsi alle cure di Trigoria.

Arkadiusz Milik, attaccante del Napoli
Arkadiusz Milik, attaccante del Napoli desiderato dalla Roma

Calciomercato Roma, Milik alla Juventus? No grazie

Nuovo “No!” incassato da Milik, o dal Napoli, da parte della Juventus che, stando a quanto riportato oggi da giallorossi.net, avrebbe rifiutato il possibile avvicendamento di calciomercato con l’ariete polacco di Gattuso. Un no che parla chiaro sui desideri, opposti, della Juve di Pirlo che in questo momento resterebbe concentrata sulla chiusura della trattativa Suarez, dal Barcellona. Milik, si legge, avrebbe dunque preso tempo, decidendo di virare verso l’alternativa rappresentata dalla squadra di Paulo Fonseca. 30/35 milioni però sono tanti, troppi in questo momento per le casse giallorosse che avrebbero già provato a spingere per una cifra nettamente inferiore alle pretese di De Laurentiis: 20 milioni e affare fatto. Con una scadenza di contratto che potrebbe liberare Milik il prossimo gennaio, ecco che la trattativa potrebbe seriamente decollare. La palla, adesso, sarebbe già passata a De Laurentiis. Staremo a vedere.

Paulo Fonseca, allenatore della Roma

Roma, a Cagliari con defezioni: Fazio si ferma, Dzeko in dubbio

Cengiz Under attaccante della Roma

Roma, a Cagliari ci pensano Under e Mkhitaryan: la testa salva i giallorossi