in

Europa League, Ajax dominatrice d’Olanda: ma la Roma non può sbagliare

Ajax tuttoroma24.it
25-11-2020: Voetbal: Ajax v Midtjylland: Amsterdam celebrates Noussair Mazraoui of Ajax, David Neres of Ajax, Dusan Tadic of Ajax, Lassina Traore of Ajax

Quarti di finale di Europa League. L’8 Aprile andrà in scena il primo incontro fra Ajax e Roma, con l’andata ad Amsterdam ed il ritorno nella Capitale il 15 dello stesso mese. Chi vince, passa il turno e troverà la vincente di Manchester United-Granada. Andiamo per gradi, prima bisogna battere l’Ajax.

Un ricambio costante di talenti

La squadra di Amsterdam, considerata tra le “aristocratiche” del calcio per storia e tradizione è una squadra tutt’altro che facile da affrontare, forse tra le peggiori che potessero capitare ai giallorossi. Il club allenato da Erik ten Hag è stato sicuramente impoverito di molti elementi che l’hanno portato fino alle semifinali di Champions League appena 2 stagioni fa, dopo una cavalcata memorabile che li ha visti buttar fuori dalla competizione prima il Real poi la Juventus ma mantiene lo stesso sistema di gioco, il 4-3-3 e ha sempre giocatori di indubbio talento.

Dominatrice in patria

In Eredivisie non c’è partita: primo posto con una partita in meno rispetto alla seconda, il PSV, e ben 11 punti di vantaggio. In Champions non è però andata benissimo, ma comunque il terzo posto nel girone in favore di Liverpool e Atalanta le ha permesso di giocarsi l’Europa League, competizione nella quale è arrivata in finale nel 2017. Se si dovesse pensare al reparto più in forma dei lancieri, senza dubbio si risponderebbe l’attacco. Una media gol importante (2,69 a partita), come ricorda Alfredo Pedullà. Il punto di forza è Tadic, 20 gol e 19 assist in questa stagione, realtà dell’Ajax dal 2018 con cui ha messo a segno 75 reti in 135 presenze. Al reparto difensivo l’arduo compito di contenerlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Roma-Lazio

Derby senza storia: 4 a 0 della Roma Under 18 contro la Lazio

Villar Spagna

Villar, primo gol con la Rojita. Il centrocampista: “Speriamo anche con la Roma”