in

Roma-Ajax, i giallorossi pareggiano ma vanno in semifinale!

Ajax-Roma
Foto Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse 08/04/2021 Amsterdam (NLD) Sport Calcio Ajax-Roma Quarti di finale, gara di andata - Europa League 2020/2021 - Johan Cruijff Arena Nella foto: Lorenzo Pellegrini festeggia il suo goal 1-1 Photo Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse 08/04/2021 Amsterdam (NLD)) Sport Soccer Ajax-Roma Round of 8 , 1st leg - Europa League 2020/2021 - Johan Cruijff Arena In the pic: Lorenzo Pellegrini celebrates his goal 1-1

È riuscita l’impresa alla Roma di Paulo Fonseca! Nella partita di ritorno dei quarti di finale di Europa League i giallorossi non vanno oltre il pareggio per 1 a1 con l’Ajax ma tanto basta per passare il turno, in virtù della vittoria dell’andata. Partita largamente dominata dai lancieri, com’era prevedibile, che mantiene il pallino del gioco praticamente per tutti i 95 minuti.

La partita

La prima frazione di gioco termina 0 a 0, con la Roma ben arroccata in difesa e con gli olandesi che provano a più riprese a trovare la via della rete. Ammonito Ibanez per proteste al termine del primo tempo. All’inizio della ripresa i lancieri trovano il gol del vantaggio con il neo entrato Brobbey che buca la difesa su lancio lungo di Schuurs e supera Pau Lopez con un leggero tocco sotto. Da questo momento in poi la squadra di Ten Hag si butta tutta in attacco alla ricerca del gol che varrebbe la qualificazione. Lo trova con Tadic, se non fosse che il severissimo arbitro Taylor lo annulla (giustamente) per fallo su Mkhitaryan ad inizio azione. Un sollievo per i giallorossi che però mostrano nervosismo in campo. Arrivano altri 2 cartellini gialli, uno per Veretout per fallo su Gravenberch e l’altro, pesante perché diffidato, per Mancini in seguito a proteste. Il numero 23 salterà la semifinale. Qualche minuto più tardi però arriva il gol del pareggio che tranquillizza la Roma e lo firma Edin Dzeko. Mkhitaryan allarga per Calafiore sulla sinistra che supera un avversario e crossa al centro. Il tiro viene leggermente deviato al centro dell’area e ci arriva il numero 9 che batte l’ex Stekelenburg. Pochi minuti dopo lo stesso bosniaco viene ammonito per un fallo su Tagliafico. Lo segue non molto dopo anche Cristante riceve lo stesso trattamento per fallo su Klaassen. Nel finale entrano in campo Mayoral al posto di Dzeko, Villar al posto di Calafiori (infortunato) e Pedro al posto di Mkhitaryan. L’Ajax prova davvero con tutti i mezzi a trovare il gol che quantomeno li porterebbe ai supplementari ma la squadra di Fonseca resta compatta fino alla fine.

Ora il Manchester United

Una partita non bella, sicuramente, contro un avversario probabilmente più forte di noi ma contano i risultati e al netto delle 2 sfide si conta una vittoria e un pareggio che valgono la Semifinale di Europa League! Adesso sul nostro percorso un’altra inglese, come nel 2018 contro il Liverpool. Sul cammino della Roma ci sara il Manchester United che non evoca certo buoni ricordi. Il 29 aprile alle 21 ci sarà l’andata a Manchester, il 6 maggio il ritorno a Roma. Per continuare a sognare, per questa maglia, per la storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Erick Ten Hag, Ajax

Roma-Ajax, Ten Hag: “Abbiamo perso il primo round ma siamo ottimisti”

Paulo Fonseca, allenatore della Roma

Fonseca: “Semifinale grande soddisfazione. Abbiamo gestito bene”