in

Roma-Ajax, i punti di forza e le debolezze dei lancieri nella partita di andata

Ajax tuttoroma24.it
25-11-2020: Voetbal: Ajax v Midtjylland: Amsterdam celebrates Noussair Mazraoui of Ajax, David Neres of Ajax, Dusan Tadic of Ajax, Lassina Traore of Ajax

L’andata dei quarti di finale di Europa League ha visto l’Ajax uscire sconfitto in casa contro la Roma. Alla vigilia della partita di ritorno di domani vale la pena soffermarsi sui punti di forza e sulle debolezze della squadra di Ten Hag.

Possesso palla schiacciante

Se dovessimo basarci solamente sulle statistiche nella partita di giovedì scorso l’Ajax è stata la squadra migliore. La squadra di Amsterdam ha tirato quindici volte, di cui nove in porta. La Roma ha avuto sette occasioni, quattro dei quali nello specchio porta. C’era anche una grande differenza nel possesso palla. Il dato che salta più all’occhio, è il possesso palla: il 65% in favore dei lancieri mentre il 35% per i giallorossi. Notevole anche la differenza nel numero di passaggi. L’Ajax ha effettuato 609 passaggi  con una percentuale di riuscita dell’85%, perdendo palla 135 volte. La Roma ha fatto 320 passaggi  con una percentuale di riuscita del 75%. La squadra di Fonseca ha perso palla 114 volte.

L’attacco

Stando ai numeri, nonostante il rigore sbagliato, Dusan Tadić è stato il migliore fra i suoi, riuscendo a creare tre grandissime occasioni da gol. Oltre al numero 10 anche Davy Klaassen è stato preciso, amicando anche la rete del vantaggio, mentre Brian Brobbey e Antony hanno peccato di lucidità. In particolare l’attaccante brasiliano ha avuto diverse occasioni, fra cui una davvero clamorosa.

L’uomo del centrocampo

Un altro giocatore degno di nota, e non a caso inseguito da diverse squadre fra cui proprio la Roma è stato Ryan Gravenberch. Il centrocampista ha effettuato 58 passaggi in totale, di cui l’83% riusciti. Ha anche servito 2 assist interessanti non sfruttati dai suoi compagni. Gravenberch ha perso metà dei suoi duelli (tre su sei) e ha perso la palla diciotto volte.

La difesa

Il reparto arretrato ha visto protagonisti Martinez e Timber, con quest’ultimo titolare al posto dell’infortunato Daley Blind. Martinez ha effettuato 106 passaggi, mentre Timber ha effettuato 95 passaggi. Entrambi lo hanno fatto praticamente senza sbavature, con una precisione del 92%. Un altro nome da tenere d’occhio per domani sera è quello di Edson Alvarez. Il messicano ha avuto una chiarezza nei passaggi dell’87%, ed ha eseguito quattro intercettazioni. Di solito è un giocatore molto forte in area ma giovedì scorso ha vinto solo quattro duelli aerei su undici. Inoltre, ha causato il calcio di punizione con un fallo che ha permesso alla Roma di pareggiare grazie a Pellegrini.

Il portiere

Va detto che l’errore più evidente della partita è stato quello del giovane portiere Kjell Scherpen, proprio sulla punizione del numero 7 giallorosso. Il portiere ha avuto una precisione di passaggio dell’80% e ha effettuato due parate, una delle quali sul bel tiro dalla distanza di Bryan Cristante ad inizio partita. Nel match di domani sarà regolarmente in campo il rientrante Stekelenburg. Vedremo se anche l’ex romanista subirà un pò di emozione nel giocare nel suo vecchio stadio contro la sua ex squadra. 

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

Ajax-Roma

Roma-Ajax, convocati, probabili formazioni e dove vederla in tv

Ajax-Roma

Roma-Ajax, Scarnecchia: “Non bisogna pensare di aver già vinto”