in

Ibanez chiama Mancini, può vestire azzurro: il CT osserva

Il difensore della Roma Ibanez ha da poco aperto le porte alla nazionale di Roberto Mancini: il CT ci pensa

Non solo un’ipotesi: Ibanez può vestire azzurro

Ormai non è più un segreto:Roger Ibanez può davvero vestire azzurro. Il difensore, nato in Brasile da madre uruguaiana, possiede anche un passaporto italiano. Durante l’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, Ibanez aveva affermato: «Sono nato in Brasile, mi sento brasiliano e vorrei giocare nella Seleção. Ma vediamo: ho anche il passaporto italiano e quello uruguaiano, ascolto chi mi chiamerà».

LEGGI ANCHE: Roma, Ibañez: “Aspetto la chiamata dell’Italia, Mourinho un maestro”

Il difensore, dunque, non chiude le porte alla nazionale di Roberto Mancini, al quale un giocatore con le sue caratteristiche farebbe senz’altro comodo in vista del Mondiale in Qatar del prossimo anno. Il CT nel frattempo osserva le prestazioni di Ibanez e l’idea di una futura convocazione diventa sempre più concreta.

Il regolamento per l’idoneità nazionale

Roger Ibanez, difensore della Roma

La FIFA presenta un regolamento ben preciso per determinare l’idoneità nazionale di un calciatore. Prima che la Federazione predisponesse queste normative, vi sono stati casi di calciatori che hanno militato in più nazionali: Ferenc Puskas giocò per Ungheria e Spagna, José Altafini per Brasile e Italia).

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Mayoral sempre più lontano: interesse dalla Spagna

Solo nel 2004 la FIFA ha apportato una serie di cambiamenti che hanno dato forma al regolamento che oggi conosciamo. Ad oggi un calciatore può chiedere la naturalizzazione una sola volta, a patto che sia in possesso del passaporto del Paese in questione e che non abbia giocato una partita ufficiale con la nazionale maggiore di riferimento. Dunque Ibanez, che ha giocato solo fino all’U23 in Brasile, può entrare regolarmente a far parte dell’organico azzurro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Juventus-Roma, Dybala scalpita: l’argentino punta alla convocazione

Calciomercato Roma, Zakaria verso Barcellona