Roma, cala il prezzo per la cessione a Friedkin

La seconda due diligence, quella inerente ai conti della società, ha portato i suoi frutti: il prezzo di vendita della Roma potrebbe calare.

Vi avevamo detto che questa sarebbe stata la settimana decisiva per capire come si sarebbe delineato il futuro della Roma. Il CDA di Unicredit ha ratificato il passaggio dei crediti a Vitek, dando una notevole accelerata al progetto stadio e, nel frattempo, il gruppo Friedkin stava controllando, attraverso una seconda due diligence, i conti della Roma.

Secondo quel che riferisce Il Tempo, giornale informatissimo sulle vicende romaniste, il prezzo per la cessione potrebbe calare. La seconda due diligence avrebbe fatto emergere delle piccole, quasi innocenti, criticità che starebbero, con buon piacere di Dan Friedkin, facendo abbassare il prezzo d’acquisto. Secondo quel che lo stesso giornale aveva riportato settimane addietro, le parti si sarebbero accordate per una cifra intorno 550 milioni alla quale sarebbero stati aggiunti: 270 milioni, per ripianare i debiti maturati attraverso bond, e una cifra fra 130 e 150 milioni di aumento di capitale. Le cifre a questo punto potrebbero calare di qualche milione.

Aspettando l’ufficialità della cessione, i dirigenti della Roma starebbero lavorando per aumentare gli sponsor. L’ultima società interessata sarebbe Axa Assicurazioni che, stando a Il Tempo, vorrebbe inserire il proprio marchio sui kit d’allenamento. Per questa sponsorizzazione la Roma chiederebbe una cifra vicina agli 8 milioni di euro.

Loading...

Vi avevamo detto che questa sarebbe stata la settimana decisiva per capire come si sarebbe delineato il futuro della Roma. Il CDA di Unicredit ha ratificato il passaggio dei crediti a Vitek, dando una notevole accelerata al progetto stadio e, nel frattempo, il gruppo Friedkin stava controllando, attraverso una seconda due diligence, i conti della Roma.

Loading...

Secondo quel che riferisce Il Tempo, giornale informatissimo sulle vicende romaniste, il prezzo per la cessione potrebbe calare. La seconda due diligence avrebbe fatto emergere delle piccole, quasi innocenti, criticità che starebbero, con buon piacere di Dan Friedkin, facendo abbassare il prezzo d’acquisto. Secondo quel che lo stesso giornale aveva riportato settimane addietro, le parti si sarebbero accordate per una cifra intorno 550 milioni alla quale sarebbero stati aggiunti: 270 milioni, per ripianare i debiti maturati attraverso bond, e una cifra fra 130 e 150 milioni di aumento di capitale. Le cifre a questo punto potrebbero calare di qualche milione.

Aspettando l’ufficialità della cessione, i dirigenti della Roma starebbero lavorando per aumentare gli sponsor. L’ultima società interessata sarebbe Axa Assicurazioni che, stando a Il Tempo, vorrebbe inserire il proprio marchio sui kit d’allenamento. Per questa sponsorizzazione la Roma chiederebbe una cifra vicina agli 8 milioni di euro.

Vi avevamo detto che questa sarebbe stata la settimana decisiva per capire come si sarebbe delineato il futuro della Roma. Il CDA di Unicredit ha ratificato il passaggio dei crediti a Vitek, dando una notevole accelerata al progetto stadio e, nel frattempo, il gruppo Friedkin stava controllando, attraverso una seconda due diligence, i conti della Roma.

Secondo quel che riferisce Il Tempo, giornale informatissimo sulle vicende romaniste, il prezzo per la cessione potrebbe calare. La seconda due diligence avrebbe fatto emergere delle piccole, quasi innocenti, criticità che starebbero, con buon piacere di Dan Friedkin, facendo abbassare il prezzo d’acquisto. Secondo quel che lo stesso giornale aveva riportato settimane addietro, le parti si sarebbero accordate per una cifra intorno 550 milioni alla quale sarebbero stati aggiunti: 270 milioni, per ripianare i debiti maturati attraverso bond, e una cifra fra 130 e 150 milioni di aumento di capitale. Le cifre a questo punto potrebbero calare di qualche milione.

Aspettando l’ufficialità della cessione, i dirigenti della Roma starebbero lavorando per aumentare gli sponsor. L’ultima società interessata sarebbe Axa Assicurazioni che, stando a Il Tempo, vorrebbe inserire il proprio marchio sui kit d’allenamento. Per questa sponsorizzazione la Roma chiederebbe una cifra vicina agli 8 milioni di euro.

Loading...

ULTIMA ORA

Atalanta Roma, gara della vita: senza i 3 punti tutto può tornare in discussione

Non sarà certo facile giocarsela contro l'Atalanta di Gasperini. Scontro diretto per un posto all'Europa che conta, Champions League che adesso più che mai...

Roma, adesso sono tutti in discussione

Fonseca, Fienga e Petrachi sembra abbiano perso le redini della squadra ma avrebbero già mosso i primi passi per farla tornare in carreggiata. La sconfitta,...

Roma, Petrachi sul banco degli accusati: si guarda al sostituto

La Roma non sta raccogliendo quanto sperato. Un 2020 da zero in pagella, partendo dalla sfida interna contro il Torino finendo poi alla disfatta...

Roma, Fonseca si prende la colpa: “Io sono il responsabile maggiore”

"E' un problema di testa". Sono state queste le prime parole usate dal portoghese per cercare di analizzare i problemi che da inizio 2020 affliggono...

Roma, Kolarov : “Ora si devono vedere gli uomini”

Le parole di Fonseca e Kolarov sembrano dette dalla stessa persona perché i concetti, i contenuti e i termini, se sono gli stessi, si somigliano. Il...

ROMA-BOLOGNA 2-3, seconda sconfitta consecutiva per Fonseca in campionato

Continua il momento buio della Roma. Sin dai primi minuti di gioco la retroguardia difensiva è andata in difficoltà lasciando diversi spazi agli attaccanti...

ROMA-BOLOGNA, le formazioni ufficiali: Mhkitaryan a sorpresa, out Kluivert

ROMA - Roma-Bologna, anticipo della 23° giornata, con i giallorossi che mirano a conquistare la vittoria contro i felsinei guidati da Sinisa Mihajovic. Il...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!