Questo sito contribuisce all'audience de

Notizie Roma, Friedkin è atteso nella Capitale: a giorni lo sbarco

Roma, Friedkin è atteso nella Capitale: a giorni lo sbarco

La famiglia Friedkin sbarcherà nella prossima settimana nella Capitale per incontrare la squadra e la dirigenza al completo. Si parlerà del futuro della Roma e si detteranno le prime manovre per far rinascere la squadra giallorossa. Tuttavia i tifosi ora si aspettano un colpo di mercato, che ancora stenta ad arrivare.

L’arrivo di Dan Friedkin nella Capitale è uno dei momenti più attesi di questo periodo, poiché le aspettative riversate nei suoi confronti sono tante. La Roma con il neo presidente dovrebbe vedere un futuro più radioso e ripartire dagli errori commessi per non farli più. Tuttavia ancora non si è vista un’impronta decisa sul mercato in entrata, quanto più per il mercato in uscita, con parecchi giocatori pronti a salutare il club. I tifosi giallorossi attendono il colpo di questa finestra di calciomercato e anche l’arrivo del magnate americano per comprendere come si comporterà. La famiglia Friedkin ha prenotato per la prossima settimana per la prima volta l’arrivo a Roma, pandemia permettendo

Friedkin incontrerà la squadra e i dipendenti. Si attendono risposte anche sul mercato

Dan Friedkin dovrebbe quindi incontrare il tecnico Fonseca, i calciatori e i dipendenti al suo arrivo nella Capitale. Al momento non è prevista nessuna conferenza stampa, anche se potrebbe essere fissata nei giorni della visita. Il neo presidente vedrà anche il management giallorosso, partendo da Guido Fienga, per arrivare preparato all’assemblea degli azionisti prevista il 20 settembre. Tuttavia, com’è stato dichiarato nell’intervista sul sito ufficiale del club, la prima tappa per il magnate sarà Trigoria, centro di allenamento della Roma.

Comunque sia ora i tifosi attendono un colpo di mercato, che stenta ad arrivare. La Magica sembra troppo concentrata sulle cessioni in questo periodo e l’impronta di Friedkin non sembra farsi notare troppo, sperando che non sia simile a quella lasciata da Pallotta. Finora il mercato in entrata dei Lupi non è stato emblematico, anche se sta per chiudersi l’affare Smalling. Comunque sia ora ci si aspetta qualcosa in più, che dia una svolta al calciomercato dei capitolini e che possa soddisfare le esigenze di Fonseca.

Roma, Francesco Rocca: Kawasaki corre in azzurro

Nessuno ridarà alla Nazionale e alla Roma una potenza della natura come Francesco Rocca e nessuno, forse, ridarà a "Kawasaki" la possibilità di giocare quel mondiale. Rocca, senza dubbio, se...

Calciomercato Roma, Carlos Augusto per giugno

Per decifrare bene la situazione relativa al caso di Alessandro Florenzi si dovrà aspettare il mercato estivo e, forse, la fine dell'Europeo che l'ex...

Calciomercato Roma, il ritorno di Zappacosta per il dopo Karsdorp

La Roma lavora in silenzio, seguendo la linea della nuova proprietà e sul mercato l'obiettivo primario in questo momento resta l'obbligo necessario di abbassare...

Roma, allarme Zaniolo: sospetta rottura del crociato

Brutte notizie in casa Roma in vista dell'inizio del nuovo campionato di Serie A, poiché nell'ultima partita della Nazionale di ieri sera Zaniolo è...

La Roma si gode Pedro e prova a chiudere Smalling

L’acquisto di Pedro Rodriguez, alias Pedrito, da parte della Roma è passato un po’ in sordina durante la sessione estiva di calciomercato. Ultimo regalo dell’era Pallotta, l’attaccante spagnolo è arrivato dal Chelsea a parametro...

Calciomercato Roma, resta viva l’idea Nacho

Non solo Marcao, Todibo ed Izzo, la Roma starebbe guardando anche in Spagna per il possibile sostituto di Chris Smalling. Il centrale inglese resta la prima richieste di Paulo Fonseca ma nelle...

Calciomercato Roma, Smalling più lontano: il sostituto

Si è iniziato a parlare di una Roma che cercava un'alternativa a Smalling e improvvisamente la trattativa per il centrale inglese sembra si sia bloccata. Roma e Manchester Uniter continuano a rimanere...

Calciomercato Roma, Kalinic si propone: il club guarda altrove

Non ha mai convinto a pieno ma se si leggono i numeri, i meri numeri, la stagione di Nikola Kalinic non può essere considerata un fallimento....