Questo sito contribuisce all'audience de

Notizie Roma, l'inizio di una nuova era: da dove bisogna ripartire?

Roma, l’inizio di una nuova era: da dove bisogna ripartire?

Dan Friedkin è ufficialmente il nuovo proprietario della Roma. L'obiettivo sarà non ripetere gli errori commessi in precedenza e riportare ad alti livelli i Capitolini. Tornare ad avere un buon rapporto tra dirigenza e tifoseria sarà uno degli aspetti fondamentali insieme ad una presenza più costante da parte del nuovo presidente.

Ieri è stata una data memorabile per la Roma, poiché è andata finalmente in porto la cessione del club passato da James Pallotta a Dan Friedkin. Quest’ultimo è diventato il venticinquesimo presidente dei giallorossi nello stesso giorno in cui morì dodici anni fa Franco Sensi, storico ed importante proprietario dei Capitolini. Da questo punto in poi può prendere piede l’era dell’imprenditore texano, il quale si è dimostrato molto entusiasta per questa nuova avventura. Lo stesso entusiasmo si spera possa essere trasmesso ai tifosi, che è stato smarrito duranti gli anni trascorsi con la presidenza di Pallotta. Quest’ultimo si è dimostrato poco presente e non ha mai dato segnali di passione vera verso un club che di essa vive.

Gli impegni di Friedkin saranno subito numerosi, specialmente perché bisognerà un nuovo direttore sportivo, anche se al momento sembra che non se ne voglia trovare uno. Fienga e De Sanctis condurranno il mercato estivo per garantire una rosa competitiva a mister Fonseca. Lo stesso Fienga dovrà incontrarsi con Ryan Friedkin per decidere gli obiettivi e i budget per il calciomercato, nel frattempo Pedro è già sbarcato nella Capitale ed è il primo acquisto di questa sessione estiva.

Come ripartire per riconquistare la fiducia dei tifosi? Che abbia inizio la nuova era targata Friedkin

Chi ben comincia è a metà dell’opera, dunque la presidenza di Friedkin fa ben sperare alla tifoseria romanista. L’imprenditore texano ha promesso che sarà molto presente nella Capitale e seguirà il club con passione e da vicino, questo potrebbe colmare il vuoto creatosi tra la dirigenza e il pubblico negli ultimi anni. Tuttavia la passione andrà dimostrata con i fatti, perché la Roma non è un semplice business o un’azienda. La gestione di Pallotta non ha portato nessun trofeo nella a Roma: tornare a portare la società alla conquista di un qualcosa di importante e alla gloria sarà l’obiettivo principale della nuova dirigenza.

Una garanzia per Dan Friedkin ce la dà anche Rossella Sensi, dimostratasi fiduciosa nei suoi confronti. Il neo proprietario si focalizzerà principalmente anche sulla costruzione del nuovo stadio, punto sul quale si era concentrato anche l’ex presidente. Il magnate texano ha promesso di dare l’anima per la Magica e di riportare il club ad alti livelli con professionalità e presenza. Le parole hanno un peso importante, e questo a Roma lo sanno bene, per tale motivo sarà importante mantenere fede a ciò che è stato detto. Servirà un grande uomo per risolvere le problematiche nate negli ultimi anni. Vedremo se il nuovo proprietario sarà all’altezza per essere il volto principale dei giallorossi.

Roma, aria di rivoluzione: la panchina trema

Ad oggi il tabellone luminoso dell'Olimpico recita in questo modo: "Allenatore, Paulo Fonseca". Ma in futuro potrebbe non essere più così. La domanda ora...

Milik arriverà alla Roma: Paratici sblocca la trattativa

E' e sarà Arkadiusz Milik il nuovo Dzeko. L'attaccante del Napoli andrà alla Roma, come riferisce oggi calciomercato.com, per sostituire il gigante bosniaco, libero...

Roma, UFFICIALE Kumbulla: “Potrà esserci contro il Verona”

Kumbulla è un nuovo calciatore dell'As Roma. Lo annuncia la stessa società giallorossa attraverso il comunicato ufficiale riportato attraverso il proprio sito web: "L’A.S....

Calciomercato Roma, resta viva l’idea Nacho

Non solo Marcao, Todibo ed Izzo, la Roma starebbe guardando anche in Spagna per il possibile sostituto di Chris Smalling. Il centrale inglese resta la prima richieste di Paulo Fonseca ma nelle...

Calciomercato Roma, Smalling più lontano: il sostituto

Si è iniziato a parlare di una Roma che cercava un'alternativa a Smalling e improvvisamente la trattativa per il centrale inglese sembra si sia bloccata. Roma e Manchester Uniter continuano a rimanere...

Calciomercato Roma, Kalinic si propone: il club guarda altrove

Non ha mai convinto a pieno ma se si leggono i numeri, i meri numeri, la stagione di Nikola Kalinic non può essere considerata un fallimento....

Roma, il nuovo Stadio: si intravede la luce. Raggi: “In aula a dicembre”

L'Odissea potrebbe finire a breve e, nelle peggiori delle tempeste, per la Roma sembra essere arrivata alla vista una piccola isola in cui rifocillarsi ed...