Questo sito contribuisce all'audience de

Notizie Roma, perchè l'addio di Florenzi fa meno male?

Roma, perchè l’addio di Florenzi fa meno male?

La domanda sorge spontanea, visto che un altro capitano romano e romanista sarebbe pronto a partire: perché la cessione di Florenzi farebbe meno male? Cosa ha fatto Florenzi per non essere considerato una bandiera della Roma?

Alessandro Florenzi potrebbe partire. Ha provato a conquistarsi la fiducia dell’allenatore e della società ma le strategie di mercato e quelle tecniche starebbero prendendo un’altra direzione. Fonseca, legittimamente, non ritiene Florenzi un giocatore adatto e il rendimento degli altri terzini lo ha fatto scendere nelle gerarchie. La domanda, però, non è per la Roma, ma per chi la tifa: perché la cessione di Florenzi non fa clamore?

Arrivato dal Crotone dopo una stagione incredibile dove ha dato saggio della sua duttilità, Florenzi ha sempre messo al centro la Roma, anche a discapito della sua carriera. E’ vero non ha mai avuto l’atteggiamento degli altri due monumenti, non ha mai fatto sfoggio della sua romanità e del suo amore per la maglia ma, forse, i fatti andrebbero raccontati meglio. Florenzi ha sempre messo la Roma davanti a tutto. Davanti alla propria salute, quando ha accelerato i tempi di recupero dopo il primo infortunio, e davanti alla propria carriera quando ha rifiutato l’Inter che gli offriva un ingaggio quasi raddoppiato. Florenzi non ha mai voluto emulare Totti e De Rossi ma, forse, nell’ultimo periodo si è comportato meglio di chi doveva denunciare “Repubblica” e di chi a 39 anni voleva fare il titolare. Alessandro non ha mai detto una parola fuori posto, ha sempre rispettato la Roma e chi lavorava per la Roma, ha cercato di rispettare le regole per il suo grande amore ma non è bastato.

Roma, caso Daiwara: Longo si dimette

Quello di ieri per la Roma è stato un lunedì più movimentato del solito. La trattativa Milik ha conquistato le prima pagine dei giornali ma a Roma...

Calciomercato Roma, Milik in bilico: ecco il piano B

Comincia una nuova settimana e il calcio giocato lascia spazio al calciomercato. L'affare Milik, e quindi l'affare Dzeko, continua a tenere banco sull'asse Roma-Napoli-Torino e qualcosa...

Calciomercato Roma, Paratici-Allegri: l’idea di Friedkin

Non ci sarebbe solo Allegri nei progetti futuri della Roma di Dan e Ryan Friedkin ma anche Fabio Paratici. La Roma ha bisogno di un direttore sportivo che possa gestire facilmente le...

Calciomercato Roma, Kalinic si propone: il club guarda altrove

Non ha mai convinto a pieno ma se si leggono i numeri, i meri numeri, la stagione di Nikola Kalinic non può essere considerata un fallimento....

Calciomercato Roma, resta viva l’idea Nacho

Non solo Marcao, Todibo ed Izzo, la Roma starebbe guardando anche in Spagna per il possibile sostituto di Chris Smalling. Il centrale inglese resta la prima richieste di Paulo Fonseca ma nelle...

Calciomercato Roma, Smalling più lontano: il sostituto

Si è iniziato a parlare di una Roma che cercava un'alternativa a Smalling e improvvisamente la trattativa per il centrale inglese sembra si sia bloccata. Roma e Manchester Uniter continuano a rimanere...

Calciomercato Roma, Kalinic si propone: il club guarda altrove

Non ha mai convinto a pieno ma se si leggono i numeri, i meri numeri, la stagione di Nikola Kalinic non può essere considerata un fallimento....

Roma, il nuovo Stadio: si intravede la luce. Raggi: “In aula a dicembre”

L'Odissea potrebbe finire a breve e, nelle peggiori delle tempeste, per la Roma sembra essere arrivata alla vista una piccola isola in cui rifocillarsi ed...