Roma, Petrachi sul banco degli accusati: si guarda al sostituto

La Roma cerca gli errori e tra questi ci sarebbero finiti anche quelli presunti, commessi da Gianluca Petrachi: la situazione

La Roma non sta raccogliendo quanto sperato. Un 2020 da zero in pagella, partendo dalla sfida interna contro il Torino finendo poi alla disfatta di venerdì scorso, sempre all’Olimpico, contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic e se poi si guarda un pò indietro ci si ritrova a fare i conti con quell’emblematico Sassuolo-Roma che ancora non porta risposte adeguate.

Le stesse che dalle parti di Trigoria si proverebbe a formulare, interrogando i fatti, la squadra e gli uomini di questa stagione ora solo da salvare. Fonseca il responsabile, lo ha detto anche il portoghese, ma non si può certo puntare il dito solo all’allenatore, colpevole (si fa per dire) di aver portato nella Capitale giallorossa anche un nuovo modo di fare calcio, da tutti apprezzato almeno fino a dicembre 2019.

[irp]

Roma, la disfatta passa per Petrachi?

Uomini, e di questo si parla. Congedade le possibilità di un ritiro che potesse portare nuova serenità, le figure dirigenziali starebbero guardando in casa, cercando i responsabili di questa stagione e nell’occhio del ciclone ci sarebbe finito anche il diesse giallorosso, ex Torino, Gianluca Petrachi. Si perché gli viene discussa, si legge attraverso le righe di calciomercato.it, la mala gestione dello spogliatoio, invitato già dal tecnico portoghese a non concedersi irruzioni di spogliatoio, per non agitare gli animi probabilmente. Lo si accusa, poi, di un mercato (quello di gennaio) al di sotto delle aspettative e lo scontro è sempre con Paulo Fonseca.

[irp]

Roma, manca esperienza

Uomini d’esperienza aveva chiesto il portoghese: con Florenzi che salutava, e lui d’esperienza ne ha da vendere nonostante lo scivolone di Valencia, l’allenatore romanista chiedeva uomini di maggiore esperienza, sopratutto in attacco e invece l’inspiegabile nuova conferma per l’enigmatico Kalinic e una campagna acquisti condotta e mirata esclusivamente ad interpreti più del futuro che dello sconcertante presente hanno fatto rivalutare la posizione dello stesso Petrachi all’interno della famiglia Roma.

Gianluca Petrachi
Gianluca Petrachi, Direttore Sportivo della Roma

Una famiglia adesso con le ossa rotta che cerca nuova cura (i tifosi ci sperano) e che, con l’addio ormai preannunciato di James Pallotta e l’arrivo di una nuova cordata americana, potrebbe anche decidere di chiudere con grande anticipo l’avventura giallorossa del dirigente ex Toro. Si guarda altrove, almeno così dicono, e si vagliano nuovi protagonisti di mercato: da Faggiano, che tanto bene sta facendo a Parma, ad Andrea Berta dall’Atletico Madrid del Cholo Simeone fino alla più clamorosa e, oseremmo dire, prepotente alternativa rappresentata niente popo di meno che (direbbe un altro romano verace come Mario Riva, come dimenticarlo) da Fabio Paratici, il cui lavoro nella Juventus non ha certo bisogno di presentazioni. La Roma fa le prove, il cambiamento inizia adesso? (Footballnews24.it)

Loading...

La Roma non sta raccogliendo quanto sperato. Un 2020 da zero in pagella, partendo dalla sfida interna contro il Torino finendo poi alla disfatta di venerdì scorso, sempre all’Olimpico, contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic e se poi si guarda un pò indietro ci si ritrova a fare i conti con quell’emblematico Sassuolo-Roma che ancora non porta risposte adeguate.

Loading...

Le stesse che dalle parti di Trigoria si proverebbe a formulare, interrogando i fatti, la squadra e gli uomini di questa stagione ora solo da salvare. Fonseca il responsabile, lo ha detto anche il portoghese, ma non si può certo puntare il dito solo all’allenatore, colpevole (si fa per dire) di aver portato nella Capitale giallorossa anche un nuovo modo di fare calcio, da tutti apprezzato almeno fino a dicembre 2019.

[irp]

Roma, la disfatta passa per Petrachi?

Uomini, e di questo si parla. Congedade le possibilità di un ritiro che potesse portare nuova serenità, le figure dirigenziali starebbero guardando in casa, cercando i responsabili di questa stagione e nell’occhio del ciclone ci sarebbe finito anche il diesse giallorosso, ex Torino, Gianluca Petrachi. Si perché gli viene discussa, si legge attraverso le righe di calciomercato.it, la mala gestione dello spogliatoio, invitato già dal tecnico portoghese a non concedersi irruzioni di spogliatoio, per non agitare gli animi probabilmente. Lo si accusa, poi, di un mercato (quello di gennaio) al di sotto delle aspettative e lo scontro è sempre con Paulo Fonseca.

[irp]

Roma, manca esperienza

Uomini d’esperienza aveva chiesto il portoghese: con Florenzi che salutava, e lui d’esperienza ne ha da vendere nonostante lo scivolone di Valencia, l’allenatore romanista chiedeva uomini di maggiore esperienza, sopratutto in attacco e invece l’inspiegabile nuova conferma per l’enigmatico Kalinic e una campagna acquisti condotta e mirata esclusivamente ad interpreti più del futuro che dello sconcertante presente hanno fatto rivalutare la posizione dello stesso Petrachi all’interno della famiglia Roma.

Gianluca Petrachi
Gianluca Petrachi, Direttore Sportivo della Roma

Una famiglia adesso con le ossa rotta che cerca nuova cura (i tifosi ci sperano) e che, con l’addio ormai preannunciato di James Pallotta e l’arrivo di una nuova cordata americana, potrebbe anche decidere di chiudere con grande anticipo l’avventura giallorossa del dirigente ex Toro. Si guarda altrove, almeno così dicono, e si vagliano nuovi protagonisti di mercato: da Faggiano, che tanto bene sta facendo a Parma, ad Andrea Berta dall’Atletico Madrid del Cholo Simeone fino alla più clamorosa e, oseremmo dire, prepotente alternativa rappresentata niente popo di meno che (direbbe un altro romano verace come Mario Riva, come dimenticarlo) da Fabio Paratici, il cui lavoro nella Juventus non ha certo bisogno di presentazioni. La Roma fa le prove, il cambiamento inizia adesso? (Footballnews24.it)

La Roma non sta raccogliendo quanto sperato. Un 2020 da zero in pagella, partendo dalla sfida interna contro il Torino finendo poi alla disfatta di venerdì scorso, sempre all’Olimpico, contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic e se poi si guarda un pò indietro ci si ritrova a fare i conti con quell’emblematico Sassuolo-Roma che ancora non porta risposte adeguate.

Le stesse che dalle parti di Trigoria si proverebbe a formulare, interrogando i fatti, la squadra e gli uomini di questa stagione ora solo da salvare. Fonseca il responsabile, lo ha detto anche il portoghese, ma non si può certo puntare il dito solo all’allenatore, colpevole (si fa per dire) di aver portato nella Capitale giallorossa anche un nuovo modo di fare calcio, da tutti apprezzato almeno fino a dicembre 2019.

[irp]

Roma, la disfatta passa per Petrachi?

Uomini, e di questo si parla. Congedade le possibilità di un ritiro che potesse portare nuova serenità, le figure dirigenziali starebbero guardando in casa, cercando i responsabili di questa stagione e nell’occhio del ciclone ci sarebbe finito anche il diesse giallorosso, ex Torino, Gianluca Petrachi. Si perché gli viene discussa, si legge attraverso le righe di calciomercato.it, la mala gestione dello spogliatoio, invitato già dal tecnico portoghese a non concedersi irruzioni di spogliatoio, per non agitare gli animi probabilmente. Lo si accusa, poi, di un mercato (quello di gennaio) al di sotto delle aspettative e lo scontro è sempre con Paulo Fonseca.

[irp]

Roma, manca esperienza

Uomini d’esperienza aveva chiesto il portoghese: con Florenzi che salutava, e lui d’esperienza ne ha da vendere nonostante lo scivolone di Valencia, l’allenatore romanista chiedeva uomini di maggiore esperienza, sopratutto in attacco e invece l’inspiegabile nuova conferma per l’enigmatico Kalinic e una campagna acquisti condotta e mirata esclusivamente ad interpreti più del futuro che dello sconcertante presente hanno fatto rivalutare la posizione dello stesso Petrachi all’interno della famiglia Roma.

Gianluca Petrachi
Gianluca Petrachi, Direttore Sportivo della Roma

Una famiglia adesso con le ossa rotta che cerca nuova cura (i tifosi ci sperano) e che, con l’addio ormai preannunciato di James Pallotta e l’arrivo di una nuova cordata americana, potrebbe anche decidere di chiudere con grande anticipo l’avventura giallorossa del dirigente ex Toro. Si guarda altrove, almeno così dicono, e si vagliano nuovi protagonisti di mercato: da Faggiano, che tanto bene sta facendo a Parma, ad Andrea Berta dall’Atletico Madrid del Cholo Simeone fino alla più clamorosa e, oseremmo dire, prepotente alternativa rappresentata niente popo di meno che (direbbe un altro romano verace come Mario Riva, come dimenticarlo) da Fabio Paratici, il cui lavoro nella Juventus non ha certo bisogno di presentazioni. La Roma fa le prove, il cambiamento inizia adesso? (Footballnews24.it)

Loading...

ULTIMA ORA

Atalanta Roma, gara della vita: senza i 3 punti tutto può tornare in discussione

Non sarà certo facile giocarsela contro l'Atalanta di Gasperini. Scontro diretto per un posto all'Europa che conta, Champions League che adesso più che mai...

Roma, adesso sono tutti in discussione

Fonseca, Fienga e Petrachi sembra abbiano perso le redini della squadra ma avrebbero già mosso i primi passi per farla tornare in carreggiata. La sconfitta,...

Roma, Petrachi sul banco degli accusati: si guarda al sostituto

La Roma non sta raccogliendo quanto sperato. Un 2020 da zero in pagella, partendo dalla sfida interna contro il Torino finendo poi alla disfatta...

Roma, Fonseca si prende la colpa: “Io sono il responsabile maggiore”

"E' un problema di testa". Sono state queste le prime parole usate dal portoghese per cercare di analizzare i problemi che da inizio 2020 affliggono...

Roma, Kolarov : “Ora si devono vedere gli uomini”

Le parole di Fonseca e Kolarov sembrano dette dalla stessa persona perché i concetti, i contenuti e i termini, se sono gli stessi, si somigliano. Il...

ROMA-BOLOGNA 2-3, seconda sconfitta consecutiva per Fonseca in campionato

Continua il momento buio della Roma. Sin dai primi minuti di gioco la retroguardia difensiva è andata in difficoltà lasciando diversi spazi agli attaccanti...

ROMA-BOLOGNA, le formazioni ufficiali: Mhkitaryan a sorpresa, out Kluivert

ROMA - Roma-Bologna, anticipo della 23° giornata, con i giallorossi che mirano a conquistare la vittoria contro i felsinei guidati da Sinisa Mihajovic. Il...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!