in

Roma, stop anche per Pedro. La situazione degli infortunati

Pedro, attaccante della Roma
Pedro, attaccante della Roma

Purtroppo nel corso di questa stagione abbiamo assistito a un numero spropositato di infortunati nella Roma. Da inizio campionato siamo stati privati della qualità tecniche e della freschezza atletica di Nicolò Zaniolo. Il numero 22 sta ancora recuperando dalla lesione al menisco rimediata in Nazionale. Un altra grande defezione è stata ed è tuttora, anche se pare sia pronto al rientro, quella di Chris Smalling. Il difensore inglese sta smaltendo un problema al polpaccio che lo affligge da diverso tempo. C’è spazio anche per un altro difensore, Marash Kumbulla. L’albanese si è infortunato in nazionale ed inizialmente sembrava dovesse saltare tutti il resto della stagione. Fortuna ha voluto che si tratti di una distorsione al ginocchio destro e il recupero è previsto entro inizio del mese di maggio. Stephan El Shaarawy è uscito malconcio dalla partita contro il Sassuolo, dove ha riportato una lesione muscolare al flessore destro. Dovevano essere 15 i giorni di stop ma i tempi si stanno allungando e anche lui è uno di quei giocatori che si spera di recuperare per la semifinale contro il Manchester United di giovedì prossimo. Così come si spera nel rientro di Leonardo Spinazzola, infortunatosi nel match di andata contro l’Ajax. Si erano prospettati 10 giorni di stop per il laterale ma anche in questo caso non si è voluto affrettare i tempi e sicuramente salterà la partita di domani contro l’Atalanta. Probabile un suo impiego contro il Cagliari domenica prossima.

Lesione di primo grado al flessore destro per Pedro

A questa lunga lista si è aggiunto anche lo spagnolo Pedro. L’ex giocatore del Barcellona e del Chelsea è uscito al primo tempo contro il Torino per una lesione di primo grado al flessore destro e starà fuori almeno 10 giorni saltando i 2 impegni di campionato e almeno l’andata della semifinale di Europa League.

Alcuni rientri importanti per Fonseca

Fortunatamente alcuni giocatori hanno recuperato. Parliamo di due giocatori fondamentali per la Roma come Jordan Veretout e Henrikh Mkhitarhyan. I due calciatori stanno rientrando pian piano a regine e stanno ritrovando la condizione ottimale in vista del finale di stagione. Sta rivedendo la luce in fonda al tunnel anche Javier Pastore, che non giocava una partita dal giugno dello scorso anno ed è rientrato l’11 aprile contro il Bologna. Giusto qualche minuto per El Flaco ma tanto basta per toglierlo dalla lunga lista dei non disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dan e Ryan Friedkin a Roma

Roma, un “no” netto alla Superlega condiviso anche da mister Fonseca

Dan Friedkin, neo presidente della Roma

Superlega, Ceferin: “Friedkin ha rispettato i tifosi e le tradizioni del club”