Roma, Fenucci: “Pallotta vuole bene alla Roma ma forse è stanco”

Come gran parte della Serie A anche il Bologna ha nella sua pancia qualche ex romanista. Uno di questi, oltre Walter Sabatini, è Claudio Fenucci che insieme al poliedrico direttore sportivo ha preso parte alla nascita della prima Roma americana di James Pallotta

Claudio Fenucci, romanista verace, è stato uno dei protagonisti della prima Roma americana. Intervenuto ed intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha confrontato il suo rapporto con Pallotta e quello che adesso lo lega a Saputo. Non solo i presidenti perché all’interno di questa intervista c’è un ultima frase molto lusinghiera nei confronti di Daniele De Rossi.

LE PAROLE DI FENUCCI – “Non ho mai effettivamente perso la testa – ha detto Fenucci – ma sia con il Bologna che con la Roma ci sono stati dei momenti molto tesi. Lo scorso anno qui è stato parecchio difficile per fortuna poi ci siamo salvati; alla Roma, invece, i giorni successivi al derby di Coppa Italia sono stati i più intensi della mia esperienza. Pallotta? Un carattere diverso da quello di Saputo. Con Joe posso dire, senza problemi, rispettando i limiti dei nostri ruoli, che c’è un rapporto di amicizia con Pallotta è stato più difficile. Riguardo la cessione della Roma penso sia un po’ stanco. Roma è una piazza che ti logora e che pesa molto ma Pallotta ha voluto molto bene alla società e, credo, che avrebbe voluto aspettare la costruzione del nuovo stadio. Mihajlovic? Sapevamo che qualche offerta sarebbe arrivata dopo i sei mesi scorsi ma contavamo sui rapporti umani che si erano instaurati e abbiamo avuto ragione. De Rossi? E’ intelligente ed è una grande persona se vuole seguire le orme del padre e allenare i settori giovanili, lo aspettiamo a braccia aperte”.

Loading...

Claudio Fenucci, romanista verace, è stato uno dei protagonisti della prima Roma americana. Intervenuto ed intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha confrontato il suo rapporto con Pallotta e quello che adesso lo lega a Saputo. Non solo i presidenti perché all’interno di questa intervista c’è un ultima frase molto lusinghiera nei confronti di Daniele De Rossi.

Loading...

LE PAROLE DI FENUCCI – “Non ho mai effettivamente perso la testa – ha detto Fenucci – ma sia con il Bologna che con la Roma ci sono stati dei momenti molto tesi. Lo scorso anno qui è stato parecchio difficile per fortuna poi ci siamo salvati; alla Roma, invece, i giorni successivi al derby di Coppa Italia sono stati i più intensi della mia esperienza. Pallotta? Un carattere diverso da quello di Saputo. Con Joe posso dire, senza problemi, rispettando i limiti dei nostri ruoli, che c’è un rapporto di amicizia con Pallotta è stato più difficile. Riguardo la cessione della Roma penso sia un po’ stanco. Roma è una piazza che ti logora e che pesa molto ma Pallotta ha voluto molto bene alla società e, credo, che avrebbe voluto aspettare la costruzione del nuovo stadio. Mihajlovic? Sapevamo che qualche offerta sarebbe arrivata dopo i sei mesi scorsi ma contavamo sui rapporti umani che si erano instaurati e abbiamo avuto ragione. De Rossi? E’ intelligente ed è una grande persona se vuole seguire le orme del padre e allenare i settori giovanili, lo aspettiamo a braccia aperte”.

Claudio Fenucci, romanista verace, è stato uno dei protagonisti della prima Roma americana. Intervenuto ed intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha confrontato il suo rapporto con Pallotta e quello che adesso lo lega a Saputo. Non solo i presidenti perché all’interno di questa intervista c’è un ultima frase molto lusinghiera nei confronti di Daniele De Rossi.

LE PAROLE DI FENUCCI – “Non ho mai effettivamente perso la testa – ha detto Fenucci – ma sia con il Bologna che con la Roma ci sono stati dei momenti molto tesi. Lo scorso anno qui è stato parecchio difficile per fortuna poi ci siamo salvati; alla Roma, invece, i giorni successivi al derby di Coppa Italia sono stati i più intensi della mia esperienza. Pallotta? Un carattere diverso da quello di Saputo. Con Joe posso dire, senza problemi, rispettando i limiti dei nostri ruoli, che c’è un rapporto di amicizia con Pallotta è stato più difficile. Riguardo la cessione della Roma penso sia un po’ stanco. Roma è una piazza che ti logora e che pesa molto ma Pallotta ha voluto molto bene alla società e, credo, che avrebbe voluto aspettare la costruzione del nuovo stadio. Mihajlovic? Sapevamo che qualche offerta sarebbe arrivata dopo i sei mesi scorsi ma contavamo sui rapporti umani che si erano instaurati e abbiamo avuto ragione. De Rossi? E’ intelligente ed è una grande persona se vuole seguire le orme del padre e allenare i settori giovanili, lo aspettiamo a braccia aperte”.

Loading...

ULTIMA ORA

Atalanta Roma, gara della vita: senza i 3 punti tutto può tornare in discussione

Non sarà certo facile giocarsela contro l'Atalanta di Gasperini. Scontro diretto per un posto all'Europa che conta, Champions League che adesso più che mai...

Roma, adesso sono tutti in discussione

Fonseca, Fienga e Petrachi sembra abbiano perso le redini della squadra ma avrebbero già mosso i primi passi per farla tornare in carreggiata. La sconfitta,...

Roma, Petrachi sul banco degli accusati: si guarda al sostituto

La Roma non sta raccogliendo quanto sperato. Un 2020 da zero in pagella, partendo dalla sfida interna contro il Torino finendo poi alla disfatta...

Roma, Fonseca si prende la colpa: “Io sono il responsabile maggiore”

"E' un problema di testa". Sono state queste le prime parole usate dal portoghese per cercare di analizzare i problemi che da inizio 2020 affliggono...

Roma, Kolarov : “Ora si devono vedere gli uomini”

Le parole di Fonseca e Kolarov sembrano dette dalla stessa persona perché i concetti, i contenuti e i termini, se sono gli stessi, si somigliano. Il...

ROMA-BOLOGNA 2-3, seconda sconfitta consecutiva per Fonseca in campionato

Continua il momento buio della Roma. Sin dai primi minuti di gioco la retroguardia difensiva è andata in difficoltà lasciando diversi spazi agli attaccanti...

ROMA-BOLOGNA, le formazioni ufficiali: Mhkitaryan a sorpresa, out Kluivert

ROMA - Roma-Bologna, anticipo della 23° giornata, con i giallorossi che mirano a conquistare la vittoria contro i felsinei guidati da Sinisa Mihajovic. Il...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!