Sassuolo-Roma, le pagelle: MANCINI disincanto, SANTON inguardabile

La Roma cade malamente a Sassuolo. Pagelle da bollino rosso, soprattutto dopo un primo tempo che trasforma i leoni del derby in innocui agnellini già divorati dopo solo 20 minuti

La Roma perde a Sassuolo, non è più un mistero. Quello che lascia di stucco è la straordinaria trasformazione di una squadra che a distanza di una settimana, dopo aver letteralmente imbavagliato quegli altri di Formello, decide di tirare un altro freno e fermarsi ancora, stavolta a Sassuolo. Loro, quelli neroverdi, bravi ad approfittare delle leggerezze di una squadra che, diciamolo pure, non dovrebbe e non potrebbe permettersele.

LE PAGELLE

PAU LOPEZ 5 – Non la prende la sufficienza, ci mancherebbe altro, però di sicuro il meno peggio. Ma 4 reti subite sono sempre 4 reti. GRAZIATO

SANTON 4 – Inguardabile? Deludente? Nullo in attacco, surclassato in difesa, fate voi…DAL 46′ BRUNO PERES 4 – Non può certo prendere di più, aiuta Boga ad aprire l’area giallorossa e a sfondarla con un destro imprendibile. NON CI SONO PAROLE

MANCINI 4 – Sembrava il peggior Zebina dei peggiori anni di Zebina, e non giocava alla Roma. Oggi pensa ad altro e Caputo se ne accorge. TRA LE NUVOLE

SMALLING 4.5 – Perde la posizione troppo spesso e alle volte si dimentica di fare il difensore. Ricorda quello di Manchester. DISASTRO

SPINAZZOLA 5.5 – Per lo meno ci prova anche se quel piede destro a sinistra aiuta troppo i miraggi neroverdi, bravi a vedere oltre il tempo quando la Roma spinge dalla sua parte. PECCATO

VERETOUT 5 – Il gol dal dischetto lo realizza lui. Prima e poi…niente altro. CONFUSO INFELICE

CRISTANTE 4 – Il mediano che prova a fare regia e sbaglia anche quello. A centrocampo completamente nullo, il Sassuolo ci arriva.

UNDER 4.5 – Il talento cel’ha ma è la paura che lo frega. QUANTA PAZIENZA?!

PELLEGRINI 4.5 – Lascia la squadra in 10 quando si poteva provare a riprenderla. Non è certo solo colpa sua, oggi Pairetto era di cartello. Mai incisivo in avanti.

KLUIVERT 5 – Salvabile anche se si dimentica troppe volte il pallone per la strada.

DZEKO 5 – Il 100° gol con la Roma gli “regala” solo la piena insufficienza. Quando serve una reazione risponde buttandola in rete, magari lo fa troppo tardi.

C. PERES s.v. / VILLAR s.v.

Loading...

La Roma perde a Sassuolo, non è più un mistero. Quello che lascia di stucco è la straordinaria trasformazione di una squadra che a distanza di una settimana, dopo aver letteralmente imbavagliato quegli altri di Formello, decide di tirare un altro freno e fermarsi ancora, stavolta a Sassuolo. Loro, quelli neroverdi, bravi ad approfittare delle leggerezze di una squadra che, diciamolo pure, non dovrebbe e non potrebbe permettersele.

LE PAGELLE

Loading...

PAU LOPEZ 5 – Non la prende la sufficienza, ci mancherebbe altro, però di sicuro il meno peggio. Ma 4 reti subite sono sempre 4 reti. GRAZIATO

SANTON 4 – Inguardabile? Deludente? Nullo in attacco, surclassato in difesa, fate voi…DAL 46′ BRUNO PERES 4 – Non può certo prendere di più, aiuta Boga ad aprire l’area giallorossa e a sfondarla con un destro imprendibile. NON CI SONO PAROLE

MANCINI 4 – Sembrava il peggior Zebina dei peggiori anni di Zebina, e non giocava alla Roma. Oggi pensa ad altro e Caputo se ne accorge. TRA LE NUVOLE

SMALLING 4.5 – Perde la posizione troppo spesso e alle volte si dimentica di fare il difensore. Ricorda quello di Manchester. DISASTRO

SPINAZZOLA 5.5 – Per lo meno ci prova anche se quel piede destro a sinistra aiuta troppo i miraggi neroverdi, bravi a vedere oltre il tempo quando la Roma spinge dalla sua parte. PECCATO

VERETOUT 5 – Il gol dal dischetto lo realizza lui. Prima e poi…niente altro. CONFUSO INFELICE

CRISTANTE 4 – Il mediano che prova a fare regia e sbaglia anche quello. A centrocampo completamente nullo, il Sassuolo ci arriva.

UNDER 4.5 – Il talento cel’ha ma è la paura che lo frega. QUANTA PAZIENZA?!

PELLEGRINI 4.5 – Lascia la squadra in 10 quando si poteva provare a riprenderla. Non è certo solo colpa sua, oggi Pairetto era di cartello. Mai incisivo in avanti.

KLUIVERT 5 – Salvabile anche se si dimentica troppe volte il pallone per la strada.

DZEKO 5 – Il 100° gol con la Roma gli “regala” solo la piena insufficienza. Quando serve una reazione risponde buttandola in rete, magari lo fa troppo tardi.

C. PERES s.v. / VILLAR s.v.

La Roma perde a Sassuolo, non è più un mistero. Quello che lascia di stucco è la straordinaria trasformazione di una squadra che a distanza di una settimana, dopo aver letteralmente imbavagliato quegli altri di Formello, decide di tirare un altro freno e fermarsi ancora, stavolta a Sassuolo. Loro, quelli neroverdi, bravi ad approfittare delle leggerezze di una squadra che, diciamolo pure, non dovrebbe e non potrebbe permettersele.

LE PAGELLE

PAU LOPEZ 5 – Non la prende la sufficienza, ci mancherebbe altro, però di sicuro il meno peggio. Ma 4 reti subite sono sempre 4 reti. GRAZIATO

SANTON 4 – Inguardabile? Deludente? Nullo in attacco, surclassato in difesa, fate voi…DAL 46′ BRUNO PERES 4 – Non può certo prendere di più, aiuta Boga ad aprire l’area giallorossa e a sfondarla con un destro imprendibile. NON CI SONO PAROLE

MANCINI 4 – Sembrava il peggior Zebina dei peggiori anni di Zebina, e non giocava alla Roma. Oggi pensa ad altro e Caputo se ne accorge. TRA LE NUVOLE

SMALLING 4.5 – Perde la posizione troppo spesso e alle volte si dimentica di fare il difensore. Ricorda quello di Manchester. DISASTRO

SPINAZZOLA 5.5 – Per lo meno ci prova anche se quel piede destro a sinistra aiuta troppo i miraggi neroverdi, bravi a vedere oltre il tempo quando la Roma spinge dalla sua parte. PECCATO

VERETOUT 5 – Il gol dal dischetto lo realizza lui. Prima e poi…niente altro. CONFUSO INFELICE

CRISTANTE 4 – Il mediano che prova a fare regia e sbaglia anche quello. A centrocampo completamente nullo, il Sassuolo ci arriva.

UNDER 4.5 – Il talento cel’ha ma è la paura che lo frega. QUANTA PAZIENZA?!

PELLEGRINI 4.5 – Lascia la squadra in 10 quando si poteva provare a riprenderla. Non è certo solo colpa sua, oggi Pairetto era di cartello. Mai incisivo in avanti.

KLUIVERT 5 – Salvabile anche se si dimentica troppe volte il pallone per la strada.

DZEKO 5 – Il 100° gol con la Roma gli “regala” solo la piena insufficienza. Quando serve una reazione risponde buttandola in rete, magari lo fa troppo tardi.

C. PERES s.v. / VILLAR s.v.

Loading...

ULTIMA ORA

Atalanta Roma, gara della vita: senza i 3 punti tutto può tornare in discussione

Non sarà certo facile giocarsela contro l'Atalanta di Gasperini. Scontro diretto per un posto all'Europa che conta, Champions League che adesso più che mai...

Roma, adesso sono tutti in discussione

Fonseca, Fienga e Petrachi sembra abbiano perso le redini della squadra ma avrebbero già mosso i primi passi per farla tornare in carreggiata. La sconfitta,...

Roma, Petrachi sul banco degli accusati: si guarda al sostituto

La Roma non sta raccogliendo quanto sperato. Un 2020 da zero in pagella, partendo dalla sfida interna contro il Torino finendo poi alla disfatta...

Roma, Fonseca si prende la colpa: “Io sono il responsabile maggiore”

"E' un problema di testa". Sono state queste le prime parole usate dal portoghese per cercare di analizzare i problemi che da inizio 2020 affliggono...

Roma, Kolarov : “Ora si devono vedere gli uomini”

Le parole di Fonseca e Kolarov sembrano dette dalla stessa persona perché i concetti, i contenuti e i termini, se sono gli stessi, si somigliano. Il...

ROMA-BOLOGNA 2-3, seconda sconfitta consecutiva per Fonseca in campionato

Continua il momento buio della Roma. Sin dai primi minuti di gioco la retroguardia difensiva è andata in difficoltà lasciando diversi spazi agli attaccanti...

ROMA-BOLOGNA, le formazioni ufficiali: Mhkitaryan a sorpresa, out Kluivert

ROMA - Roma-Bologna, anticipo della 23° giornata, con i giallorossi che mirano a conquistare la vittoria contro i felsinei guidati da Sinisa Mihajovic. Il...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!