Roma-Juventus, l’occasione è ghiotta: pronto il cambio di strategia

Roma-Juventus, il posticipo della 19° giornata kla grande occasione per Paulo Fonseca: la squadra cerca l'impresa e vaglia lo stravolgimento in campo

Roma-Juventus, questa sera in campo di fronte a 60 mila spettatori che riempiranno gli spalti dello Stadio Olimpico. Una Roma che non può certo permettersi di mancare l’occasione, anche se, bisogna ricordarlo, in campo non sarà certo facile. Paulo Fonseca dal curriculum invitante, almeno per quanto riguarda gli ultimi scontri diretti con il tecnico bianconero Maurizio Sarri, contro il quale il portoghese riuscì a passare il turno di Champions League 2018 con il suo Shacktar ( Sarri era naturalmente al Napoli). Stasera sarà tutta un’altra musica, perché di fronte c’è la Juventus, la prima della classe che, oltretutto, dopo a vittoria della Lazio ed il pari dell’Inter, tenterà di certo il colpaccio allo stadio Olimpico.

Una Roma che non dovrà naturalmente sbagliare, come fu una settimana fa contro il Torino: distaccare l’Atalanta di Gasperini, fermata a San Siro proprio dall’Inter, è l’occasione più ghiotta per gli uomini di Fonseca che, nelle ultime ore, avrebbe anche vagliato il nuovo modulo di gioco, passando dal più classico 4-2-3-1 ad un inedito 3-4-2-1, non certo il meglio per il calcio del portoghese. Uno stravolgimento che, si spera per i giallorossi, porti fortuna come quando il caro Di Francesco osò contro il Barca, ottenendo la grande impresa che tutti ricordano. Stasera, la Roma si aspetta un’altra impresa.

Loading...

Roma-Juventus, questa sera in campo di fronte a 60 mila spettatori che riempiranno gli spalti dello Stadio Olimpico. Una Roma che non può certo permettersi di mancare l’occasione, anche se, bisogna ricordarlo, in campo non sarà certo facile. Paulo Fonseca dal curriculum invitante, almeno per quanto riguarda gli ultimi scontri diretti con il tecnico bianconero Maurizio Sarri, contro il quale il portoghese riuscì a passare il turno di Champions League 2018 con il suo Shacktar ( Sarri era naturalmente al Napoli). Stasera sarà tutta un’altra musica, perché di fronte c’è la Juventus, la prima della classe che, oltretutto, dopo a vittoria della Lazio ed il pari dell’Inter, tenterà di certo il colpaccio allo stadio Olimpico.

Loading...

Una Roma che non dovrà naturalmente sbagliare, come fu una settimana fa contro il Torino: distaccare l’Atalanta di Gasperini, fermata a San Siro proprio dall’Inter, è l’occasione più ghiotta per gli uomini di Fonseca che, nelle ultime ore, avrebbe anche vagliato il nuovo modulo di gioco, passando dal più classico 4-2-3-1 ad un inedito 3-4-2-1, non certo il meglio per il calcio del portoghese. Uno stravolgimento che, si spera per i giallorossi, porti fortuna come quando il caro Di Francesco osò contro il Barca, ottenendo la grande impresa che tutti ricordano. Stasera, la Roma si aspetta un’altra impresa.

Roma-Juventus, questa sera in campo di fronte a 60 mila spettatori che riempiranno gli spalti dello Stadio Olimpico. Una Roma che non può certo permettersi di mancare l’occasione, anche se, bisogna ricordarlo, in campo non sarà certo facile. Paulo Fonseca dal curriculum invitante, almeno per quanto riguarda gli ultimi scontri diretti con il tecnico bianconero Maurizio Sarri, contro il quale il portoghese riuscì a passare il turno di Champions League 2018 con il suo Shacktar ( Sarri era naturalmente al Napoli). Stasera sarà tutta un’altra musica, perché di fronte c’è la Juventus, la prima della classe che, oltretutto, dopo a vittoria della Lazio ed il pari dell’Inter, tenterà di certo il colpaccio allo stadio Olimpico.

Una Roma che non dovrà naturalmente sbagliare, come fu una settimana fa contro il Torino: distaccare l’Atalanta di Gasperini, fermata a San Siro proprio dall’Inter, è l’occasione più ghiotta per gli uomini di Fonseca che, nelle ultime ore, avrebbe anche vagliato il nuovo modulo di gioco, passando dal più classico 4-2-3-1 ad un inedito 3-4-2-1, non certo il meglio per il calcio del portoghese. Uno stravolgimento che, si spera per i giallorossi, porti fortuna come quando il caro Di Francesco osò contro il Barca, ottenendo la grande impresa che tutti ricordano. Stasera, la Roma si aspetta un’altra impresa.

Loading...

ULTIMA ORA

Atalanta Roma, gara della vita: senza i 3 punti tutto può tornare in discussione

Non sarà certo facile giocarsela contro l'Atalanta di Gasperini. Scontro diretto per un posto all'Europa che conta, Champions League che adesso più che mai...

Roma, adesso sono tutti in discussione

Fonseca, Fienga e Petrachi sembra abbiano perso le redini della squadra ma avrebbero già mosso i primi passi per farla tornare in carreggiata. La sconfitta,...

Roma, Petrachi sul banco degli accusati: si guarda al sostituto

La Roma non sta raccogliendo quanto sperato. Un 2020 da zero in pagella, partendo dalla sfida interna contro il Torino finendo poi alla disfatta...

Roma, Fonseca si prende la colpa: “Io sono il responsabile maggiore”

"E' un problema di testa". Sono state queste le prime parole usate dal portoghese per cercare di analizzare i problemi che da inizio 2020 affliggono...

Roma, Kolarov : “Ora si devono vedere gli uomini”

Le parole di Fonseca e Kolarov sembrano dette dalla stessa persona perché i concetti, i contenuti e i termini, se sono gli stessi, si somigliano. Il...

ROMA-BOLOGNA 2-3, seconda sconfitta consecutiva per Fonseca in campionato

Continua il momento buio della Roma. Sin dai primi minuti di gioco la retroguardia difensiva è andata in difficoltà lasciando diversi spazi agli attaccanti...

ROMA-BOLOGNA, le formazioni ufficiali: Mhkitaryan a sorpresa, out Kluivert

ROMA - Roma-Bologna, anticipo della 23° giornata, con i giallorossi che mirano a conquistare la vittoria contro i felsinei guidati da Sinisa Mihajovic. Il...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!